La ‘logistica collaborativa’ per i prodotti ‘beverage’ in un progetto di Assologistica

Posted by Admin
Category:

Si è conclusa la II edizione di ‘Come può evolvere la Supply chain – Scenari di Logistica Collaborativa”, evento organizzato da Assologistica Cultura&Formazione per BeveRete, società di logistica in conto terzi specializzata nel trasporto, stoccaggio e distribuzione di prodotti Beverage, Spirit & Wine.

BeveRete, costituita dalle imprese logistiche Zanardo, Magdi e Di Martino, è stata scelta da Carrefour per un progetto innovativo condiviso tra produttori, BeveRete e l’insegna francese, che prevede l’utilizzo di un deposito di stoccaggio aperto anche alla partecipazione di altre insegne della GDO. BeveRete – ha spiegato il direttore Supply Chain di Carrefour, Paolo Rangoni – gestirà i flussi degli approvvigionamenti attraverso la piattaforma informatica TC1 di Tesi, ed effettuerà ritiri presso le cantine, lo stoccaggio e le consegne ai CeDi Carrefour , garantendo consegne ordini entro 48 -72 ore e costi ridotti.

Per Donata Rampinelli, presidente di Assologistica Cultura&Formazione, l’iniziativa mostra il ruolo di “motore innovativo che la logistica in conto terzi può svolgere nei confronti di produttori e distributori”, poiché questa può creare “sinergie vincenti tra aziende concorrenti in termini di efficienza ed abbattimento dei costi logistici, aumentando le singole capacità competitive espresse da chi produce e da chi distribuisce i prodotti”.

“In questo momento di riduzione dei consumi e dunque degli incassi sulle vendite – ha aggiunto Francois Daher, Segretario Generale di Assologistica, –  ridurre i costi logistici, ottimizzando le risposte della logistica in c/terzi, per le imprese produttrici e di distribuzione si traduce in ossigeno per i margini economici”.

Per leggere l’intero articolo clicca qui